Vanise Rezende - clique para ver seu perfil

INVECCHIARE

17 de abril de 2015

In questi giorni ho completato setanta e sete anni. La gioia più grande è stato festeggiare le tante decade di contemplazione della Terra, nella   sua danza permanente all´intorno del sole:
le tante albe e i suoi tramonti.

Gioia anche per la presenza affettuosa di amici e parenti che sono venuti, o che erano con me nei diversi segni che mi sono raggiunti,  facendomi capire che il tempo non cancela l´affetto coltivato in reciprocità.


Quindi,  è sempre più viva la mia sensazione di cui l´amicizia è un sacramento che magnetizza di nuovo ogni passo del nostro cammino. Al lungo del tempo percorso, ho passato stazioni irizate da fiori colorati,   ed altre cariche di frutti verdi e duri, altri fioriti nella sua identità bella e suggestiva, maturati nella singolarità del suo pieno sapore.

Ho imparato che la vita è intrecciata di stazioni mutanti che non dispensano inverni di pioggie soleggiate – come quelle delle mie terre aride – ed altre piene di raggi vibranti e di forti tuoni arrivati di sorpresa, quando bisogna chiudere la porta ed aspettare con la speranza che passino in fretta.

Ho contemplado autunni forti quasi invernali: le foglie colorate di rame lucido in molte sfumature, rivestendo gradualmente le vie del tempo che passava in un paesaggio freddo di nuvole senza fine. 

77 anni scritti così, in caratteri uguali che parlono di una fase molto speciale della vita, perchè arrichitta dal senso profondo di tutto quello che c´era – la pienezza del vivere nel tempo breve di ogni giorno – ed il sogno presente di quello che ancora deve ancora arrivare.

Ci sono dei versetti tolti dalla profondità della mia memoria, oppure invenzioni che mi sembrano una canzone di ninna nanna alla vecchiaia, nella delizia della cura e dell´affetto:

Non offrirmi una casa...
Dammi il bennessere, la sicurezza
Ed un luogo illuminato di armonia.

Non offrirmi dei mobilli...
Dammi solo il conforto
Di un´ambiente accogliente.

Non offrirmi vestiti...
Dammi un´apparenza
Sana e attrattiva.

Non offrirmi scarpe...
Dammi conforto per i miei piedi
Ed il piacere di camminare.
                                           
Non offrirmi dei libbri...
Dammi un angolo sombreato
Per leggere i poeti e gli scribbi.

Non offrirmi strumenti...
Dammi il vantaggio ed il piacere
Di rendere le cose belle.

Non offrirmi dei soldi...
Dammi la carezza di avere
Le cose che ho bisogno per sopravvivere.

Non offrirmi status...
Dammi la presenza degli amici
Per condividere le loro emozioni.



Non offrirmi delle robbe...
Dammi delle idee di partizione
Ed il sentimento della solidarietà.


Non offrirmi discorsi...
Dammi l´attenzione  dell´ascolto
E il dono di imparare ciò che ancora non so.






Crediti immagini:

Pianeta terra - NASA - divulgazione
Fruti - immagini divulgazione - (Italia)
Autuno - Immagine divulgazione
Arcobaleno e fotografia finale - immagini esclusive del blog.

Nota: As imagens publicadas neste blog - aqui creditadas - pertencem aos seus autores (inclusive aquelas dos arquivos do próprio blog). Se alguém possui os direitos de uma dessas imagans e deseja que e deseja removida deste espaço, por favor entre em contato com: vrblog@hotmail.com

Posts + Lidos

Desenho de AlternativoBrasil e-studio